GIORNO TRE:IL GIORNALISMO TRA GUERRA, SPORT E NUOVE FRONTIERE

di Elena Baiocco

Festival bagnato, festival fortunato. La terza giornata del festival internazionale del giornalismo si è aperta all’insegna del maltempo che, però, non ha scoraggiato la partecipazione di interessati e aspiranti cronisti alla diretta di Radio Anch’io dall’ Hotel Brufani. Tema della trasmissione le missioni e i rischi che affrontano gli inviati di guerra. Ad animare il dibattito Laura Silvia Battaglia, giornalista di Avvenire e Laith Mushtaq di Al-Jazeera. Presente anche il direttore di Radio Rai Antonio Preziosi.

I servizi delle emittenti locali – ReteSole si è concentrata sul calcio, optando per “ Clamoroso al cibali”, un incontro dedicato al confronto tra i diversi modi di fare telecronaca, con particolare attenzione per i neologismi calcistici. Tra gli ospiti Marco Civoli di Rai Sport e Maurizio Compagnoni di Sky Sport. Umbria Tv ha invece scelto di realizzare un servizio su “A qualcuno piace lento”, con Lucia Annunziata, giornalista della Stampa e Rai Tre e Laura Eduati, co-fondatrice di Reportage Italia, un sito che abbina la tecnica del reportage al linguaggio del web. Lo scopo del dibattito era ragionare sui metodi per unire la forza dell’approfondimento tradizionale alle potenzialità di internet, mirando ad un giornalismo di alta qualità.
Una copertura selettiva degli eventi quella delle Tv locali,  in parte snobbate dagli organizzatori della kermesse che sembrerebbero puntare più ad una visibilità mediatica di livello nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Archiviato in Retrostampa, Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...