LO IULM RIPRENDE IL FESTIVAL: UNDICI PRATICANTI E DUE TG AL GIORNO

di Paola Cutini

La tv è la vocazione dello Iulm e i praticanti giornalisti vengono da Milano con le loro telecamere per fare un report del festival. È il terzo anno che vengono  a Perugia per questo evento e la formula è sempre la stessa: una redazione di undici ragazzi, gli allievi del secondo anno, che realizza due tg giornalieri, uno a mezzogiorno e uno serale. Sono tutti i giorni nel seminterrato dell’hotel Brufani, dove registrano e montano tutto il materiale video che caricano sul sito della scuola. Si sono divisi gli eventi in base all’interesse e non in base alla competenza di ciascuno perché «tutti sanno fare tutto».

Opinioni della redazione – Marco, uno dei giornalisti alle prese con il festival, è contento di questa esperienza che gli ha dato la possibilità di seguire i ritmi di una vera redazione.  Salvatore aggiunge: «riusciamo a intervistare quasi tutti, ma non ho capito se è così perché i giornalisti sono solidali tra loro o se è perché cercano soltanto visibilità».

I difetti del festival – Trovano stimolante l’esperienza del Festival, ma hanno fatto anche qualche critica a questo evento. Secondo Marco gli incontri sono uguali tutti gli anni. L’incontro più interessante è stato, infatti, “Editorial cartooning online:vignette, satira e commento nel giornalismo digitale”, uno dei pochi dove c’erano contenuti mutlimediali e non si sentivano parlare persono per un’ora intera.

Lascia un commento

Archiviato in Retrostampa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...