Slow News, il blog “estero” di Ugo Tramballi

Riflettendo con lentezza. Così si potrebbe riassumere il concetto di base di Slow News, il blog di Ugo Tramballi, giornalista del Sole 24 Ore che da anni ormai gira il mondo cercando di capirlo meglio. Tramballi è presente al Festival del giornalismo di Perugia come ospite del panel “Primavera araba. Rivoluzione incompleta?” (organizzato dall’Associazione Allievi Scuola di Perugia), ma in mattinata è intervenuto in diretta telefonica alla trasmissione di Radio 1 “Radio Anch’io”.

Non più giovane… – Nato nel 1957 a Milano, Ugo Tramballi non ha problemi ad ammettere che è «dura restare al passo coi tempi”. Anche da questo «nasce l’idea del blog sul sito web del Sole 24 Ore. E devo dire che per ora va molto bene, scrivere un pezzo per il mio spazio personale mi permette di essere più libero, pur nel rispetto dell’autorità del quotidiano». Aperto a novembre scorso anche per «sopravvivenza al cartaceo, che non concede troppo spazio agli esteri», Slow News ha già fatto molti “adepti”: «Arrivare a novanta commenti per un solo articolo è qualcosa che mi emoziona, si comprende meglio il seguito dei lettori rispetto al vecchio quotidiano cartaceo».

…però maturo – Tramballi di una cosa è certo: il giornalismo di oggi è sempre più fatto di velocità, immediatezza, notizie lampo o flash di agenzia che dir si voglia. E per chi come lui l’oggetto del lavoro sono gli affari esteri, anche dai paesi più lontani del globo, «è più importante far capire agli italiani cosa sta accadendo, piuttosto che dare notizie rapide ma poco chiare». Ecco l’utilità del blog, «fare una riflessione affermando al tempo stesso la spiegazione degli eventi e la credibilità del cronista». E quando gli si chiede perchè consiglia di dare un’occhiata al suo blog, Tramballi chiarisce: «Lungi da me farmi pubblicità, ma posso dire che il vantaggio di essere giornalista e blogger allo stesso tempo è che si comprende meglio quali sono i limiti nella scrittura».

Giorgio Matteoli

Lascia un commento

Archiviato in Retrostampa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...