Una giornata al Festival…su Twitter

Un Festival quasi concluso. Domani si chiude tutto e sui social network si iniziano a tirare le somme. Stefano twitta: “Al ijf12 ho twittato pochissimo per un motivo: troppe persone interessanti da conoscere, salutare, ascoltare. Grazie ancora”. Si parla degli eventi, si commentano gli ospiti e si raccolgono le foto. Il Post propone il racconto del Festival attraverso le immagini. Stefano parla di “momenti storici”, mentre in tanti si lamentano del precariato, della crisi e dei lettori del futuro.

Un po’ di ironia e leggerezzaBeppe Severgnini: “Ehi! No harem no burlesque! Sono ex allieve della Tobagi, ora nostre (belle) colleghe”. L’eretico: “al Festival si incontrano strani figuri: un tipo racconta di essere fotografo fashion di professione e elettrotecnico nel tempo libero”. Dino scrive: “E nel frattempo si gioca il derby del mio cuore, Sampdoria-Bari”. Raffaele twitta: “Non posso immaginare cosa siano le redazioni tra 5 anni ma provo a immaginarmi i giornalisti”.

Incontri – Molti, moltissimi tweet sono per loro: gli appuntamenti in programma. Quelli che si stanno svolgendo, quelli conclusi o che si terranno a breve. Ma non mancano anche le lamentele, sempre l’eretico: “Ok, è confermato: i due gradi assenti al Festival sono il sapone e le prese di corrente”. Thomas scrive: “Spaventa di più che non ci sia alcun giovane con una copia in mano. I giovani, i lettori del futuro, certo…”.

Annalisa Fantilli

Lascia un commento

Archiviato in Retrostampa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...