Archivi tag: scuola di giornalismo

Festival atto terzo: menzione speciale per i ragazzi di Perugia, ma non solo

Complice il bel tempo, le temperature  nella sala stampa all’Hotel Brufani sono diventate a dir poco tropicali. Sedie trasformate in attaccapanni e bottigliette d’acqua cosparse sui tavoli. Giornalisti e volontari in maglietta lavorano incessantemente davanti ai loro computer portatili. Internet purtroppo funziona a singhiozzi. Nella mattinata anche un piccolo imprevisto: una presa elettrica nell’angolo della stanza dove siamo accampati da tre giorni non funzionava. Si è dovuto sospendere l’attività per qualche minuto e riattivare i computer. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Retroscena

Farid Adly e la primavera araba

Intervista al giornalista e scrittore Farid Adly, ospite del panel “Primavera araba. Rivoluzione incompleta?”, organizzato dall’Associazione giornalisti Scuola di Perugia.

Ilaria Esposito

Lascia un commento

Archiviato in Retrovideo

Se la pratica fa Scuola

Le scuole di giornalismo formano da vent’anni generazioni di professionisti. All’incontro “In-Formazione. La pratica che fa scuola”, organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia,  i direttori degli istituti e gli ex allievi  hanno discusso della formazione e dell’innovazione del mestiere.

Paola Cutini e Riccardo Milletti

Lascia un commento

Archiviato in Retroincontri

Il Festival dei tweet

Secondo giorno di Festival e il rumore dei cinguettii è sempre più forte. Non si fermano i commentatori via Twitter, scatenati già da questa mattina (26 aprile) in occasione dell’incontro, nella sala Raffaello dell’Hotel Brufani, “In-Formazione. La pratica che fa scuola”, con Antonio Preziosi, Monica Maggioni e Gianni Riotta, che i tweet non li interrompe neanche quando è sul palco: “Primo panel @journalismfest su scuole giornalismo: dal vecchio modello tradizionale alle start up dei new media insegnare mestiere nel 2012”. Intanto dal pubblico Cosimo Lanzo: “Finalmente qualcuno parla con franchezza @riotta : “Voi delle scuole di giornalismo non avete amici. L’aiuto può venire solo da voi” #ifj12”.

Molti anche i tweet dedicati all’intervento di Monica Maggioni, primo proprio quello di Gianni Riotta: “Monica Maggioni crisi elimina inviati speciali da Grand Hotel ma è pieno di cronisti seri che girano il mondo @journalismfest”. Ancora un cinguettio da parte del giornalista del giornale radio Rai Luca Patrignani che riporta uno dei passaggi dell’intervento della Maggioni:  “pensare di fare tv senza attenzione a tecnologie trasmissione vuol dire essere millantatori #ijf12”. Patrignani caustico poi sulle domande del pubblico: “Al #ijf12 non si fanno domande, si fa autoanalisi (“ciao, mi chiamo X, sono pubblicista non trovo lavoro…”) #giornalistipsicoanalisti”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Retrostampa