Archivi tag: web

Beppe Severgnini ai giornalisti: ricordatevi di pensare

Elisabetta Terigi

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Retroaudio

Ambiente e giornalismo. Un progetto dal basso per raccontare l’Italia

I nuovi linguaggi giornalistici si confrontano sul tema dell’ambiente. Al Festival internazionale del giornalismo di Perugia nella Sala Raffaello dell’Hotel Brufani si sono confrontati Mario Tozzi, noto geologo e divulgatore, Caterina Vinci della redazione web Tv dell’Enea, Marco Fratoddi, direttore de La Nuova Ecologia, e Federico Ascari, del progetto di Telecom Italia “A voi comunicare”.

Il progetto “Itali@mbiente” – Mario Tozzi ha parlato di un nuovo modo di fare giornalismo ambientale: «Anni fa ci venne in mente di raccontare lo stato dell’ambiente in Italia che da giardino d’Europa sembrava stesse diventando quasi una discarica d’Europa». Da qui l’idea di fare un film, un documentario. «Il disagio ambientale è stato sempre documentato dai giornalisti – spiega Tozzi – ma insieme al WWF abbiamo pensato di coinvolgere la gente comune che abita e quindi conosce il proprio territorio». La rete internet è stato lo strumento per raccogliere video girati in ogni parte del Paese, con qualsiasi tipo di strumentazione, dai cellulari alle telecamere HD. Essenziale la collaborazione di Telecom Italia che, attraverso la piattaforma “ Avoicomunicare.it”, da anni lavora con il popolo del web per campagne di sensibilizzazione su tematiche sociali.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Retroincontri

15 APRILE. SKETCHES DI UN VENERDì DI FEST…IVAL…

@ The hacker's corner, l'appuntamento con i segreti della rete@ Rassegna stampa, Metilparaben e Francesca Fornario al desk@ Rassegna stampa, Il pubblico@ Rassegna stampa, Alessandro Gilioli dà il buon esempio (anche perché non ha paura di leggere il Giornale)@ Rocca Paolina, La mostra "Il mondo ai tempi de 'La dolce vita'" # 2@ Rocca Paolina, La mostra "Il mondo ai tempi de 'La dolce vita'"
@ Sala stampa, la satira 'virale' de L'Unità@ The hacker's corner, Gli esperti della rete@ The hacker's corner, Cos'è successo a The pirate bay@ The hacker's corner, 'Be safe' in rete@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa. Il "set"@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa. I relatori
@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa. ...ancora noi@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa.I relatori@ Rassegna stampa con Metilparaben e Francesca Fornario. La salaSnobbati da Luca Sofri (che ha preferito le luci della tv official)@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa. La sala@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa. ...noi
@Hotel Brufani, Una radio per l'Europa. I relatori 2

a cura di Micol Pieretti. Tra le dritte degli hacker per dribblare la censura online e il nuovo progetto per una radio europea, qualche piccolo “è successo a noi”…

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

GR-WEB DELLE 16

Edizione pomeridiana del Gr della Scuola di giornalismo di Perugia

Articoli

Lascia un commento

Archiviato in Retroaudio

CARTOON, VIDEO E BLOG. ECCO COME VESTO LE NEWS SUL WEB

di Valentina Parasecolo

Sarà stato il tema, sarà stato il pubblico di giovani, sarà stato che relatori così sono abituati a un linguaggio rapido e informale. Sta di fatto che “Rivestire l’informazione: i nuovi formati della notizia digitale” più che un noioso panel per addetti al settore è stato una chiacchierata tra operatori che hanno deciso di puntare sul multimediale e un pubblico interessato agli sviluppi del giornalismo nell’era del web 2.0.

I nuovi formati – L’incontro, curato da Vittorio Pasteris, giornalista esperto di multimedia, ha introdotto l’argomento della discussione: i modi in cui le notizie escono dalle tradizionali categorie (giornale, radio, televisione) per approdare a nuovi formati diffusi in rete, ma anche su telefonini e tablet. Video, infografica, blog e cartoon sono alcuni di questi e hanno tutti uno scopo: dare alla notizia una veste nuova, più appetibile, dinamica, interattiva.

Da Youreporter a blogo.it – Angelo Cimarosti ha raccontato l’esperienza del progetto di citizen journalism italiano più noto: Youreporter. Nata tre anni fa, è una piattaforma che raccoglie video e altri contenuti caricati direttamente dai cittadini: 16.500 giornalisti, 8.000 comuni coperti, 2 milioni di pagine visitate al mese. «Ma -avverte- ospitare tanti video costa. Un esempio? Abbiamo speso tra i 60 e i 70 mila euro solo lo scorso anno. Per questo dobbiamo ricorrere alle pubblicità per sopravvivere e per ora ce la facciamo». Francesco Magnocavallo, cofondatore di blogo.it (tra i leader italiani del nanopublishing), ha persino assicurato la platea: «Noi riusciamo a remunerare ogni persona che scrive per blogo.it. Si va dai tre euro in su, con multipli di cinque in base alla popolarità del blog». “Non male, visti i tempi che corrono”, hanno pensato in tanti tra il pubblico.

Quando il magnate incontra i creativi – Chi non ha visto “Beautiful LAB”? Quei video che, circolando tra social network e tv satellitare, raccontano in modo inedito le “soap opera” della politica e dello sport italiani? Il progetto nasce dall’incontro di Tiwi (animazione grafica), Effecinque (giornalisti ingegnosi e brillanti) e Sky che ha deciso di finanziare questa idea: offrire “news in motion”. Carola Frediani di Effecinque e Andrea D’Ambrosio di Sky.it hanno sottolineato il lavoro di ideazione, ricerca, scrittura e elaborazione grafica che viene fatto insieme al fine di produrre un contenuto di grande successo sul web e non solo.

Il giornalismo nel 2011 vive nell’incertezza di una crisi che travolge gli strumenti tradizionali. Internet è sul banco di prova: riuscire a trovare un sistema sostenibile per l’informazione è cruciale e cartoni animati, citizen journalism, filmati sono gli esempi di una ricerca eterogenea e vivace tipica di fasi schiacciate tra urgenza e cambiamento.

Lascia un commento

Archiviato in Retroincontri